Viaggio con dei e poeti tra le onde del mare mitico

    Chi si appresta a passare le prossime vacanze - lunghe o corte non importa - in un'isola greca, magari nel Mar Egeo, non dimentichi di mettere in valigia un libro colto ma leggibile, ricco d'indicazioni letterarie e mitologiche. E' scritto da Giorgio Ieranò, professore di letteratura greca a Trento

    – di Armando Torno

    Quando le rose riconoscono il valore delle donne

    Donne spesso dimenticate dalla nostra Storia e rose create da vivaisti che ne ricordano la grandezza: dove non arrivano la società e la politica, arriva la botanica. Serena Dandini - esperta "giardiniera" - ha selezionato 34 protagoniste cui sono associate altrettante varietà di corolle,

    – di Eliana Di Caro

    Il programma del Festival di Locarno 2018, tra grandi autori e nuovi talenti

    «Come le gocce che pitturano il manifesto di questa edizione, ognuno dei film di Locarno 71 ha una sua forma e dimensione. Ogni film esprime una voce originale che, tra le tantissime arrivate, ha colto la nostra attenzione»: punta subito sull'identità variegata dei film in cartellone Carlo

    – di Andrea Chimento

    Week end esperenziale/ A Specchia nel Salento per la festa di cinema reale

    Da mercoledì 18 a sabato 21 luglio si rinnova a Specchia l'appuntamento con La Festa di Cinema del reale (cinemadelreale.it), manifestazione dedicata al cinema documentario e agli scambi creativi. Prima ancora che essere un Festival è un progetto culturale, fortemente esperenziale che per quattro

    Week end culturale/ Letture e tramonti all'isola d'Elba

    Una piccola isola in mezzo al Tirreno e un festival letterario. Accade dal 17 al 20 luglio accade all'isola d'Elba in occasione di Elba Book, l'unico festival isolano dedicato all'editoria indipendente, giunto alla quarta edizione, da martedì 17 a venerdì 20 luglio. La manifestazione è cresciuta in

    Week end tra amici/ Colazione da Sissi a Merano

    Mangiare ai Giardini di Castel Trauttmansdorff è un'esperienza multisensoriale che coinvolge il gusto, l'olfatto e la vista. I punti di ristoro presenti sono immersi nella splendida cornice del giardino botanico. Il Ristorante Schlossgarten è inserito nel complesso del Castello di Trauttmansdorff

    Week end in famiglia/ In Toscana per le notti dell'archeologia

    Fin al 31 luglio in tutta la Toscana tornano le Notti dell'archeologia, un appuntamento molto atteso da un vasto pubblico di appassionati e non solo con aperture straordinarie serali e notturne, eventi dedicati nei musei, aree e parchi archeologici in moltissimi centri dalle grandi città come

    L'arte in bottiglia di Campari

    Campari è uno dei marchi italiani più famosi nel mondo e uno dei pochi prodotti a essere istantaneamente risconoscibile, dal colore rosso rubino del drink alla forma particolare della bottiglia. Meno noto invece è il legame che Campari per oltre un secolo ha avuto con l'arte contemporanea, che ha

    – di Nicol Degli Innocenti

    Umbria Jazz, c'è il maestro Quincy Jones

    E' di nuovo Umbria Jazz, come a ogni estate da ormai 45 anni, ma questa volta il cartellone è davvero di quelli che lasciano il segno, in territorio jazzistico e non solo: da Quincy Jones a Gilberto Gil e Caetano Veloso, dai Massive Attack a David Byrne, passando per Benjamin Clementine e Pat

    – di Francesco Prisco

    «La truffa del mare», uno spaccato delle debolezze finanziarie italiane

    "Tutto era come prima, come solo pochi giorni prima ma aveva la sensazione che tutto fosse cambiato". Questo è quello che prova il protagonista, alle ultime battute della storia, un uomo dalla vita all'apparenza un po' oscura che si addentra nei meandri di vicende complesse, giocate sul filo di

    – di Carlo Marroni

    Vendere bene

    "La vendita è una battaglia. Una battaglia tra te e chi deve comprare. Una battaglia che può concludersi con un morto, due feriti o due vincitori". A sostenerlo è Roberto Giangregorio, autore del libro 'Vendere Bene' appena uscito per i tipi di Engage Editore. Esperto, come lo stesso titolo del

    Italiani in maglia gialla

    «Vittoria ciclistica italiana in Francia. Per la prima volta dalla sua creazione, il Giro di Francia (5.500 km di percorso) è stato vinto da un italiano - Ottavio Bottecchia - che sin dalla prima tappa, e per tutta la durata della corsa, ha vestito il maglione giallo destinato al trionfatore». Così

    – di Alfredo Sessa

    Se il robot è meglio del medico

    Mentre ci facciamo le domande sbagliate, cioè se l'Intelligenza Artificiale (AI) è una minaccia per l'uomo; quando l'AI diventerà consapevole di sé; se prenderà il sopravvento, etc, il mondo va per la sua strada. Come sempre. La domanda vera sarebbe: perché gli intellettuali tecnofobi hanno tale

    – di Gilberto Corbellini

    Il presidente ideale degli Stati Uniti

    «Sempre di più i politici seguono la corrente, soffiando sulle fiamme dell'ira e del risentimento... Mi ero candidato alla presidenza per cambiare questo circolo vizioso. Spero di poterlo ancora fare». A partire dal nome - Jonathan Lincoln Duncan - ecco un presidente degli Stati Uniti a tutto

    – di Ugo Tramballi

    Il pescatore di perle e illusioni

    Da bambino ricevetti in dono un proiettore, scrive Ingmar Bergman in Lanterna magica, autobiografia del 1987 (Garzanti, 2008). E subito rievoca immagini di allora, ombre e fantasmi nati dall'educazione ricevuta dal padre, pastore luterano incupito dal senso del peccato. In un pomeriggio di fine

    – di Roberto Escobar

    Nella distanza tra noi e i neri c'è l'abisso del nostro straniamento

    «Nella distanza che ci separa da[i neri] c'è tutta la profondità del nostro estraniamento da noi stessi». Nel 1955 il trentunenne James Baldwin scriveva questa frase, come se fosse bianco, in Notes of a Native Son, la sua prima raccolta di testi non narrativi. Raccolta che lo fece apprezzare da

    – di Lara Ricci

    Qui batte di nuovo il cuore oscuro del Novecento

    E così La ragazza con la Leica, di Helena Janeczek, ha vinto lo Strega 2018, nel sollievo generale dei mass media: perché una scrittrice torna a vincere dopo quindici anni, e perché la pubblica Guanda, a spezzare il monopolio dei grandi marchi. Sollievo senza stupore: nello scegliere la cinquina i

    – di Gianluigi Simonetti

I più letti di Domenica