Moda24

Lusso sostenibile a Cortina tra shopping e tavole rotonde di Federmoda

eventi

Lusso sostenibile a Cortina tra shopping e tavole rotonde di Federmoda

Non sono solo le grandi capitali internazionali ad ospitare manifestazioni di moda degne di nota. A partire da oggi, infatti, si accendono i riflettori sulla nuova edizione di Cortina Fashion Weekend, manifestazione organizzata dall’associazione Cortina For Us, in collaborazione con l’amministrazione comunale di Cortina d’Ampezzo (Belluno) e con alcuni sponsor privati, tra i quali Audi.

La località, nel cuore delle Dolomiti e sede dei Mondiali di sci alpino 2021, è il luogo adatto per affrontare uno dei temi in cima alla lista delle priorità del sistema moda da un lato e dei consumatori dall’alto: la sostenibilità. La responsabilità ambientale e sociale sarà il tema chiave del convegno“Innovazione e sostenibilità”, organizzato da Federmoda, Unicef e Confcommercio. Federmoda, da anni in prima linea su questo tema, presenterà a Cortina il progetto “iNovaRetail Small”, nato dalla collaborazione con l’azienda di servizi Disignum srl e lo store Bottazzo Sas. Il format è pensato per offrire ai piccoli negozi una soluzione per rendere i punti vendita più efficienti sul piano del consumo energetico e dello smaltimento dei rifiuti. Il tutto grazie all’impiego di tecnologie che sono spesso appannaggio dei grandi brand.

Le boutique saranno protagoniste della Cortina Fashion Night di domani e dopodomani sera, con eventi – tra cui la presentazione della collezione Alberta Ferretti da Bredo, storica boutique – e nuove aperture. Tra queste spiccano l’opening del department store di lusso a insegna Franz Kraler in Corso Italia (si veda Il Sole 24 Ore di ieri) e, nella stessa via, del punto vendita a insegna Henry Beguelin.

Il brand, nato all’Isola d’Elba negli anni ottanta e diretto sul piano creativo dallo stilista-imprenditore Tullio Marani, ha fatto della sostenibilità uno dei propri pilastri: i prodotti – borse e scarpe, ma anche capispalla – sono realizzati a mano, quindi senza dispersione di anidride carbonica, e conciati al vegetale, senza impiegare alcun elemento chimico. Il Cortina Fashion Weekend, dunque, rappresenta il contesto più adatto per l’opening del negozio, anch’esso improntato ai principi dell’ecosostenibilità. In calendario inoltre le aperture di Sitòn Venezia e Lab 2021.

© Riproduzione riservata