Intrigo Olof Palme

    La forza dello spettacolo è nell’inquietante andamento della narrazione e nella presenza dell’autrice-attrice, capace di evocare da sola i tanti tasselli scomposti di quello che, fino a questo momento, si può archiviare come un delitto perfetto

    – di

    Nel nome della confusione

    Antonio Latella, neo-direttore artistico del Festival del Teatro della Biennale di Venezia, ha dato al programma da lui ideato un taglio insolito e, a mio avviso, molto interessante: anziché puntare ...

    – di

    Scorticati al maschile

    Ci voleva la nuova creazione di Emma Dante per risollevare il tono di un’estate teatrale finora piuttosto avara di grandi soddisfazioni. Ci voleva questa Scortecata che ha debuttato al Festival dei ...

    – di

    L’inquietudine di un vero creatore

    Debutto al Festival Primavera dei Teatri di Castrovillari, il 3 giugno scorso, per l’ultimo lavoro di Roberto Latini, Il Cantico dei Cantici. Possiamo però partire da una considerazione generale sul ...

    – di

    Aulentissima Rosa

    Non sono sicuro che l’idea di mettere in scena Il nome della rosa da parte dello Stabile di Torino sia proprio da considerarsi un omaggio a Umberto Eco – che, a quanto si sa, nutriva una passione ...

    – di

    Giovani e fragili, nella vita e in scena

    Appuntamento unico nel meridione, il Festival riflette sulla società contemporanea. Per i trentenni che scelgono il mestiere del teatro, è d’obbligo recitare la fragilità dell’essere giovani, restando in questo scomodo presente anche quando sono sul palcoscenico

    – di

Vai all’archivio

Trova il cinema più vicino e gli orari dei film della settimana.

Video
I più letti di Teatro
Archivio storico della Domenica