Tria: «Manovra non cambia». Ma il governo studia modifiche. Oggi la bocciatura Ue

Il governo italiano «è cosciente di aver scelto un’impostazione di bilancio non in linea» con le norme Ue, e ha preso questa «decisione difficile ma necessaria alla luce del persistente ritardo nel recupero dei livelli di Pil pre-crisi e delle drammatiche condizioni economiche in cui si trovano gli strati più svantaggiati della società italiana». Oggi la riunione della Commissione europea

– di

Politica 2.0
Parlamento News
Ritratti
Analisi
Qui impresa
Dossier I focus del Sole
I più letti di Italia